Contenuto principale

Scadenza “spesometro” al 12 e 21 novembre  

Con l’approssimarsi della scadenza ricordiamo che il termine per l’invio telematico dello “spesometro” per le operazioni rilevanti effettuate nel 2012 è fissato:

-         al 12 novembre 2013 per i soggetti obbligati che effettuano la liquidazione Iva mensile;

-         al 21 novembre 2013 per gli altri soggetti.

I contribuenti obbligati alla presentazione telematica sono i titolari di partita IVA che hanno compiuto nel corso del 2012 operazioni rilevanti ai fini dell’IVA.

 Sono esclusi dall’invio i “contribuenti minimi” di cui all’art. 27, commi 1 e 2, del D.L. n. 98/2011, e all’art. 1, commi 96-117, della legge n. 244/2007, nonché lo Stato, le Regioni, i Comuni e gli altri organismi di diritto pubblico in relazione alle operazioni effettuate e ricevute nell’ambito di attività istituzionali, diverse da quelle previste dall’art. 4 del D.P.R. n. 633/1972: tale esonero è però circoscritto alle cessioni di beni e prestazioni di servizi soggette all’obbligo di fatturazione, nonché di quelle documentate in altro modo (ricevuta o scontrino fiscale), di importo unitario non superiore ad euro 3.600 al lordo dell’Iva, e non è esteso a quelle in contanti legate al turismo.